La tecnologia corre, lo sappiamo, ma ci sono settori in cui va più velocemente di altri. Quello automobilistico sta vivendo una fase di cambiamento che trova nella guida autonoma una delle spinte propulsive più forti.

 

In questo interessante articolo https://goo.gl/eqsAKV se ne parla approfonditamente e si cita un elenco di trenta startup che stanno lavorando su questo ambito.

 

Naturalmente, anche le grandi case “tradizionali” si stanno muovendo come dimostrano l’investimento di un miliardo di dollari fatto da GM per l’acquisizione di Cruise ( e di Argo AI (https://www.argo.ai), sempre per un miliardo di dollari, da parte di Ford.

 

La guida autonoma, con le implicazioni legate all’Intelligenza Artificiale, alla propulsione elettrica e a molti altri aspetti, tra cui quelli strettamente normativi, rappresenta una frontiera verso la quale ci stiamo muovendo molto più rapidamente di quanto potessimo immaginare anche solo dieci anni fa.