Siamo nati nel 1982 quando l’Unione Industriale di Torino, nella persona del Dr. Dagoberto Brion allora responsabile delle Pubbliche Relazioni, invitava i Dirigenti dell’IT delle maggiori aziende torinesi a promuovere un Club su un modello già presente nella città, creato da altre categorie professionali.

Nasceva così il Club Dirigenti di Informatica di Torino che ben presto annoverava un buon numero di soci.

Il Club torinese, che è anche stato il primo, ha innescato un processo di lievitazione delle iniziative che hanno favorito la nascita degli analoghi Club di Milano, Roma, Venezia, Genova, Napoli e Marche, integrati poi nel 1992 nella Federazione Nazionale denominata FIDA Inform.

Tornando indietro negli anni, è doveroso ricordare Tarcisio Zucca Alessandrelli, fondatore del Club di Torino, e primo presidente fino al 1986. Dopo di lui si sono succeduti:

1986-1992 Elio Casulli – Ceat
1992-1994 Rosario De Tiberiis – San Paolo
1994-1996 Paolo Ciceri – SAI
1996-1998 Tommmaso De Filippis – Fiat e Intesa
1998-2000 Sergio Cipri – CSI Piemonte
2000-2002 Roberto Vio – Fiat
2002-2004 Lorenzo Anzola – Cartiere Burgo
2004-2006 Salvatore Lanzafame – IBM
2006-2008 Giuseppe Novello – Fiat Finance
2008-2010 Giuseppe Novello – Fiat Finance

2010-2016 Paolo Paganelli – Gruppo Merlo

da giugno 2016 è Presidente Davide Gindro di Datalogic.

L’ing. Zucca è stato anche nel 1992 il primo presidente di FIDA Inform. Egli purtroppo scompare prematuramente nel 1999. Alla Sua memoria il CDI istituisce nel 2001 il Premio per l’Innovazione nelle ICT.